fbpx

Quanto è importante l’alimentazione nello sport?

Quanto è stretta la relazione tra alimentazione e sport? Approfondisci questo importante aspetto con il corso nutrizione in Consulente Olistico in Educazione Alimentare Naturale della Scuola Nazionale di Naturopatia, sedi di Conegliano (Treviso) e Mestre (Venezia).

Iscrizioni aperte per i corsi in partenza a ottobre 2020!

L’ importanza dell’alimentazione naturale nello sport

La nutrizione gioca un ruolo essenziale nelle prestazioni sportive. Seguire un alimentazione il più possibile naturale, può determinare la “vittoria”. Questo è il motivo per cui viene di solito definito “addestramento invisibile” quello determinato dalle giuste scelte alimentari. Tuttavia, per quanto riguarda cibo e prestazioni, non si tratta solo di atleti professionisti, al giorno d’oggi, un gran numero di atleti dilettanti svolgono attività fisica quotidiana sia ricreativa che semiprofessionale. Quest’ ultimo tipo di persone cerca anche di ottenere un miglioramento dei propri performance, che può essere raggiunto seguendo adeguate linee guida nutrizionali.

Tra gli atleti, il fabbisogno di nutrienti biologici è aumentato rispetto alla popolazione normale; quindi, è essenziale infatti eseguire un approccio nutrizionale adattato allo sport praticato e alle sessioni di allenamento. Inoltre, altri vantaggi da un’adeguata assunzione di cibo naturale nello sport sono legati ai cambiamenti nella composizione corporea, alla riduzione degli infortuni e al prolungamento della durata della carriera professionale.

Quale alimentazione è consigliata?

La maggior parte degli atleti seguea raccomandazioni simili a quelle fornite per le persone in generale. La preferenza va ai grassi provenienti da oli di oliva, noci, avocado, noci e semi. Gli atleti dovrebbero mirare a ridurre al minimo l’assunzione di cibi ricchi di grassi. Per esempio biscotti, torte, pasticcini, patatine e cibi fritti.

Carboidrati ed esercizio fisico

Durante la digestione, tutti i carboidrati vengono scomposti in zucchero (glucosio), che è la principale fonte di energia del corpo. Il glucosio può essere convertito in glicogeno e immagazzinato nel fegato e nel tessuto muscolare. Può quindi essere utilizzato come fonte di energia chiave durante l’esercizio per alimentare l’esercizio del tessuto muscolare e di altri sistemi del corpo. Se i carboidrati nella dieta sono limitati, la capacità di una persona di fare esercizio è compromessa. Questo perché non c’è abbastanza glicogeno immagazzinato per alimentare il corpo. Ciò può comportare una perdita di tessuto proteico (muscolare), perché il corpo inizierà a scomporre il tessuto muscolare per soddisfare il suo fabbisogno energetico e potrebbe aumentare il rischio di infezioni e malattie.

Volete avere più informazioni sul corso nutrizione? Contattateci oppure chiamate direttamente lo 041 962820 (per la sede di Mestre) oppure lo 0438 336730 (per la sede di Conegliano), saremo felici di darvi tutte le info.

Scrivo alla sede di: ConeglianoMestre

LunedìMartedìMercoledìGiovedìVenerdìSabatoDomenica
8h-10h10h-12h14h-16h16h-18h18h-20h

ATTENZIONE: spuntare la casella per inviare la richiesta

Newsletter sino