fbpx

L’impatto fisico delle emozioni

Corso naturopatia professionale Operatore Naturopata, sedi di Conegliano (Treviso) e Mestre (Venezia).

Iscrizioni aperte per i corsi in partenza a ottobre 2020, frequenza diurna e weekend!

Ogni corso naturopatia insegna che le nostre emozioni non esistono solo nella mente. Ogni emozione che sperimentiamo ha una diversa rappresentazione nel corpo.  Elenchiamo alcune emozioni e le loro risposte fisiche:

1) Felicità

E’ l’unica emozione che riempie tutto il corpo di attività. Ciò potrebbe indicare un senso di prontezza fisica che viene fornito con una maggiore comunicazione tra il corpo e il cervello.

2) Amore

Simile alla felicità come attivazione, si ferma a breve distanza dalle gambe. L’amore è spesso intrecciato con il desiderio fisico, quindi non sorprende l’attivazione della sensazione negli organi riproduttivi .

Il focus emotivo dell’amore è sia l’oggetto dell’affetto che l’intensità delle emozioni nel sé soggettivo; quindi l’attivazione è intensa intorno alla testa e al torace, ma più difficile da notare nelle estremità inferiori.

3) Rabbia

La rabbia è l’unica emozione negativa con l’attivazione più intensa, in particolare nella testa, nel torace e nelle mani. Il corpo arrabbiato si prepara al conflitto focalizzando l’attenzione e le risorse sulle parti del corpo che potrebbero agire.

4) Paura

La paura ha un modello di attivazione molto più discreto, poiché il corpo si prepara a combattere o fuggire, ma non è necessariamente alla ricerca di un conflitto definitivo.

Sperimentiamo la paura con una scarica di sensazioni alla testa.

5) Disgusto

Questa emozione induce il corpo a prepararsi ad espellere tutte le sostanze nocive che ha ingerito, quindi il focus dell’attivazione è lungo il tratto digestivo.

6) Ansia

L’ansia attiva intensamente il torace e può portare a un senso di terrore, come sperimentato da attacchi di panico. Le persone che soffrono di attacchi di panico riportano spesso senso di oppressione e dolore al petto e incapacità di pensare oltre la paura pressante del momento. Questi sentimenti potrebbero corrispondere alla tensione che sentono il cuore e i polmoni mentre lottano per fornire ossigeno a un corpo in condizioni di paura estesa.

7) Depressione

In uno stato di depressione, è difficile connettersi con il sé attivo e il mondo esterno. La tristezza non sopprime la sensazione nella testa e nel torace e spesso contribuisce a una generale mancanza di libero arbitrio o attività.

Volete avere più informazioni sul corso naturopatia? Contattateci oppure chiamate direttamente lo 041 962820 (per la sede di Mestre) oppure lo 0438 336730 (per la sede di Conegliano).

Scrivo alla sede di: ConeglianoMestre

LunedìMartedìMercoledìGiovedìVenerdìSabatoDomenica
8h-10h10h-12h14h-16h16h-18h18h-20h

ATTENZIONE: spuntare la casella per inviare la richiesta

Newsletter sino