fbpx

Riflessologia Plantare: professione benessere

La riflessologia plantare è una tecnica manuale olistica molto nota che porta tantissimi benefici al benessere e all’equilibrio psicofisico delle persone.

Ti piacerebbe lavorare nel settore olistico del benessere con la riflessologia plantare? Scegli il corso professionalizzante di Operatore Riflessologo con la Scuola Nazionale di Naturopatia, sedi Conegliano (Treviso) e Mestre (Venezia), formula weekend.

Ma chi è e cosa fa l’Operatore Riflessologo?

Il riflessologo utilizza le tecniche manuali di riflessologia plantare, ovvero il massaggio riflesso e la digitopressione ai piedi, toccando dei punti precisi che stimolano determinati punti riflessi. La sua tecnica si basa sul presupposto che i nervi e gli organi del corpo siano tutti collegati a punti specifici detti appunto punti riflessi. La stimolazione di un punto riflesso mediante digitopressione consente di trattare una parte precisa del corpo.

Il riflessologo effettua trattamenti idonei a riequilibrare e ripristinare la capacità che ognuno di noi ha di autoregolazione delle funzioni fisiologiche degli organi che necessitano di essere trattati. La riflessologia plantare è spesso usata come prevenzione per ridurre gli effetti negativi dello stress, rilasciare tossine bloccate, purificare il corpo, promuovere una migliore vitalità, portare benessere, relax e tanto altro.

Quando l’operatore riflessologo tratta una persona deve sempre iniziare facendo un bilancio eergetico del suo stato di benessere fisico ed emotivo. Succesivamente esamina i piedi, identifica le tensioni osservando quali sono le zone riflesse che reagiscono alla pressione. Dopo questa attenta analisi, esegue un trattamento completo di entrambi i piedi mediante pressioni precise e misurate di tutte le zone riflesse, mettendo quindi al lavoro tutte le funzioni del corpo.

Che qualità deve avere un buon Operatore Riflessologo?

Un buon operatore riflessologo deve essere preparato e conoscere correttamente l’anatomia umana e le zone riflesse. Accoglie e consiglia i clienti per riuscire a stabilire un rapporto di fiducia basato sulla stima. Deve essere predisposto all’ascolto ed essere empatico.

Se necessario, il riflessologo non deve esitare a suggerire al cliente di consultare altri professionisti della salute laddove necessario. Infatti anche se questa tecnica olistica può alleviare alcune problematiche psicofisiche, non può mai sostituire una diagnosi o un trattamento medico.

Scrivo alla sede di: ConeglianoMestre

LunedìMartedìMercoledìGiovedìVenerdìSabatoDomenica
8h-10h10h-12h14h-16h16h-18h18h-20h

ATTENZIONE: spuntare la casella per inviare la richiesta

Newsletter sino