MASSAGGIO AYURVEDICO: A OGNI DOSHA UN MASSAGGIO!

Il massaggio ayurvedico? Un must delle discipline olistiche! Con il corso di Operatore del Massaggio Ayurvedico della Scuola Nazionale di Naturopatia, con sedi a Conegliano, in provincia di Treviso e Mestre, in provincia di Venezia, entrerete nell’affascinante mondo dell’ayurveda e potrete diventare massaggiatori professionisti e certificati a livello europeo, come da norma UNI 11713.

A OGNUNO IL PROPRIO MASSAGGIO

Tutto ebbe inizio grazie allo studio e all’osservazione che i Grandi Saggi Himalayani fecero della natura e delle relazioni che intercorrevano tra tutti i suoi elementi. Individuarono i cinque stati della materia e si convinsero che ogni essere vivente, vegetale o animale, essendo un riflesso dell’universo, costituisse una sorta di microcosmo contenente, in proporzioni variabili, i cinque elementi. Per quanto riguarda gli esseri umani, i Saggi arrivarono alla conclusione che ad ogni elemento corrispondesse uno dei cinque sensi e di conseguenza le parti del corpo e le componenti psichiche legate ad essi.

Etere (origine del tutto) a cui è legato il senso dell’udito – le parti del corpo corrispondenti sono l’orecchio, le corde vocali, la gola, la bocca

Aria a cui è legato il senso del tatto – le parti del corpo corrispondenti sono la pelle, le mani

Fuoco a cui è legato il senso della vista – le parti del corpo corrispondenti sono i piedi, gli occhi

Acqua a cui è legato il senso del gusto –  le parti del corpo corrispondenti sono la lingua, gli organi genitali

Terra a cui è legato il senso dell’olfatto –  le parti del corpo corrispondenti sono il naso, l’ ano, le secrezioni

Tutti i cinque elementi combinandosi tra loro danno vita ai tre Dosha, i tre tipi fondamentali della costituzione umana: VÂTA, PITTA, KAPHA. La proporzione dei Dosha nella costituzione di ciascuno, come le impronte digitali, è unica e affinchè ci sia benessere nella vita di una persona, questi tre Dosha devono stare in equilibrio tra di loro. La conoscenza della vostra costituzione è la prima tappa che vi permetterà di anticipare gli squilibri che vi potrebbero causare malattie. L’ esperto di tecniche ayurvediche, prima di cominciare il massaggio, quindi, vi porrà sicuramente delle domande, vi tasterà il polso o osserverà la vostra lingua, al fine di poter capire che tipo di costituzione avete e poter scegliere, al meglio, l’olio o il tipo di tocco che corrisponde ai vostri bisogni specifici.

  • Se siete una persona del tipo VÂTA avrete bisogno di un massaggio lento, avvolgente, regolare, in un ambiente rassicurante e confortevole con molto olio caldo e nutriente.
  • Se siete PITTA avrete bisogno di un massaggio un po’ più stimolante, più rapido e profondo, in un’atmosfera meno calda, con meno olio, di natura fresca.
  • Se invece siete KAPHA trarrete dei benefici da un massaggio a secco, con delle polveri o con pochissimo olio, per stimolare il vostro sistema linfatico stagnante e la vostra attitudine alla sonnolenza

Volete saperne di più? Compilate il modulo sottostante o chiamate lo 0438 336730!

Scrivo alla sede di: ConeglianoMestre

LunedìMartedìMercoledìGiovedìVenerdìSabatoDomenica
8h-10h10h-12h14h-16h16h-18h18h-20h

ATTENZIONE: spuntare la casella per inviare la richiesta

Newsletter sino