LA MEDICINA TRADIZIONALE CINESE: PERCHE’?

Con i corsi olistici della Scuola Nazionale di Naturopatia delle sedi di Conegliano (TV) e di Mestre (VE), la Medicina Tradizionale Cinese non avrà più segreti!

La Medicina Tradizionale Cinese è materia fondamentale nei corsi di Naturopatia, di Massaggio Olistico, di Counseling Olistico.

Ecco spiegati alcuni concetti fondamentali…

L’origine della medicina cinese                                                                                                

La medicina cinese è un sistema di cura completo. Fu descritto per la prima volta nello “Huangdi Neijing”, il Canone di Medicina Interna dell’Imperatore Giallo, il più antico trattato di medicina cinese risalente a più di 2500 anni fa. Nel corso dei secoli medici, sciamani e guaritori hanno trasformato e arricchito questo corpus teorico fino ad arrivare alle tecniche e ai metodi dei giorni nostri. In Occidente la medicina cinese si diffonde negli anni Cinquanta, suscitando al tempo stesso curiosità e scetticismo.

Le basi teoriche                                                                                                                              

La medicina cinese è definita “olistica” perché non fa differenza tra il corpo e lo spirito. L’uomo è considerato un’unità permeata di energia e la sua salute dipende da molteplici fattori legati tra loro.

L’uomo è costituito da cinque sostanze vitali:

  • il Qi, l’energia vitale dalla quale ha origine ogni cosa ed essere vivente;
  • lo Spirito, che indica l’insieme dell’attività mentale ed emozionale di un individuo;
  • l’Essenza, ovvero il patrimonio genetico originario consolidato o modificato dalle condizioni di vita (alimentazione, aria, etc…);
  • il Sangue, il liquido organico nutritizio;
  • i Liquidi organici: le secrezioni nasali, la saliva, le lacrime, il sudore, etc…

A queste sostanze si aggiungono gli organi (fegato, cuore, polmoni, milza e reni), che immagazzinano le sostanze vitali, e i visceri (intestini, stomaco, vescica e colecisti), che accolgono e trasportano gli alimenti.  La relazione armonica tra organi e visceri garantisce il perfetto equilibrio tra le sostanze vitali.

I principi su cui si basa la medicina cinese possono essere ricondotti ai concetti di energia e di Yin e di Yang, che rappresentano i due aspetti contrapposti e complementari della realtà.  Ying e Yang sono in continuo equilibrio dinamico: l’uno si trasforma nell’altro, lo genera e ne è generato e non può esistere senza l’altro.

Secondo la medicina cinese per mantenere l’organismo in equilibrio l’energia vitale e il sangue devono fluire in tutto il corpo attraverso dei canali chiamati meridiani. Se questo non accade si produce uno squilibrio, una disarmonia e il corpo si ammala.

 

Le tecniche terapeutiche

Per guarire le malattie, la medicina cinese dispone di diverse tecniche terapeutiche spesso utilizzate congiuntamente per potenziarne l’efficacia. Tra queste ricordiamo per esempio l’agopuntura, la fitoterapia, la moxibustione, la coppettazione, il Gua Sha e il Qi gong.

 

Vuoi saperne di più? Compila il modulo di contatto e chiedi informazioni!

Scrivo alla sede di: ConeglianoMestre

LunedìMartedìMercoledìGiovedìVenerdìSabatoDomenica
8h-10h10h-12h14h-16h16h-18h18h-20h

ATTENZIONE: spuntare la casella per inviare la richiesta

Newsletter sino