L’ayurveda in cucina: otto regole d’oro per migliorare la vostra digestione

Grazie all’approccio olistico della Scuola Nazionale di Naturopatia delle sedi di Conegliano e Mestre l’alimentazione ayurvedica non avrà più segreti: ecco a voi otto consigli su come migliorare la vostra digestione!

  • Mangiate la frutta lontano dai pasti o almeno 30 minuti prima o dopo: se consumata insieme ad altri alimenti fermenta nello stomaco rendendo difficile la digestione.
  • Non bevete acqua o altre bevande fredde o ghiacciate (le bevande devono essere consumate calde o a temperatura ambiente) e non consumate gli alimenti appena tirati fuori dal frigo così da favorire la produzione di muco e non rallentare il fuoco digestivo.
  • Non consumate gli avanzi conservati in frigo 24-36 ore dopo la cottura. In ogni caso, evitate di combinarli con alimenti freschi: le loro componenti chimiche risultano incompatibili e disturbano la digestione.
  • Mangiate sempre con calma e seduti in un ambiente tranquillo; fate una pausa, anche solo di 15 minuti, e masticate lentamente gli alimenti per favorire la digestione.
  • Non mangiate in condizione di stress, ansia, o se non avete appetito. In questi momenti l’energia del corpo non è disponibile per la digestione e questo comporta la formazione di tossine. Attenzione: una mancanza costante di appetito è il segno di un principio cosmico (Agni Agni Feu) totalmente squilibrato che va trattato con priorità.
  • Consumate il pasto principale a pranzo, il momento in cui la capacità digestiva è maggiore. Nelle società occidentali il pasto di mezzogiorno è sempre più trascurato e spesso si riduce a un panino mangiato in fretta. Poiché la dieta ayurvedica permette di riequilibrare la struttura dei pasti, si raccomanda un pranzo più consistente e una cena leggera.
  • A seconda della costituzione, aspettate da tre a sei ore prima di mangiare di nuovo. Questo intervallo di tempo permette di ritrovare l’appetito e di mangiare in funzione dei propri bisogni. Eviterete inoltre di sovraccaricare il sistema digestivo e di mangiucchiare fuori pasto…
  • Variate il menu e gli alimenti che consumate (anche a colazione) per evitare che abitudini alimentari scorrette pesino troppo sulla bilancia dell’equilibrio alimentare quotidiano. Secondo l’Ayurveda, prima di modificare il contenuto dei pasti è importante modificare le abitudini alimentari. Tuttavia, alcuni alimenti consumati con regolarità, se non addirittura quotidianamente, hanno un effetto nocivo sulla salute e sulla vitalità.

Siete interessati al nostro corso di consulente in alimentazione? Allora compilate il modulo di contatto posto a fine articolo oppure chiamateci ai numeri 0438 336730 (sede di Conegliano) 041 962820 (sede di Mestre).

Scrivo alla sede di: ConeglianoMestre

LunedìMartedìMercoledìGiovedìVenerdìSabatoDomenica
8h-10h10h-12h14h-16h16h-18h18h-20h

ATTENZIONE: spuntare la casella per inviare la richiesta

Newsletter sino